scarafaggi volanti


Gli scarafaggi volanti rappresentano un problema molto più diffuso di quanto si possa pensare, perché si introducono nelle nostre case, non solo lungo le vie utilizzate di solito, quindi anche tramite le finestre lasciate aperte durante la bella stagione, ma si potrebbero introdurre nelle nostre abitazioni tramite tubazioni e reti fognarie. Gli scarafaggi in generale sono portatori di sporcizia e malattie come la salmonellosi ma possono anche causare delle reazioni asmatiche. Per questo motivo la presenza di scarafaggi in un ambiente domestico può risultare particolarmente fastidiosa e pericolosa. Anche se alcune specie di scarafaggi abbiano le ali, la maggior parte di queste non sono abili nel volo, ma si potrebbero incontrare anche scarafggi  con una forza tale da permettergli di volare da una parte all'altra della nostra casa.

Quali sono gli scarafaggi volanti?

Tra gli scarafaggi  quello realmente considerato volante è lo scarafaggio americano che riesce a spostarsi velocemente con le sue zampe e che sa compiere dei voli piuttosto lunghi per spostarsi.
Altri tipi di scarafaggi, in grado di volare sono quelli chiamati Supella longipalpa che dispongono di ali che utilizzano solamente per voli brevi.  Un'altro scarafaggio che potrebbe destare problemi è quello germanico, infatti presenta delle ali molto grandi che impiega soltanto in casi di emergenza, vale a dire se lo stesso viene disturbato o se cade da una certa altezza. Gli scarafaggi di tipo orientale invece sono dotati di due ali molto corte ma che non utilizzano mai.

Come volano gli scarafaggi?

Gli scarafaggi volanti nonostante siano dotate di due paia di ali, ne utilizzano solo uno. Infatti quelle esterne fungono da
scudo protettivo in quanto risultano essere maggiormente robuste e capaci di attutire eventuali colpi. Le ali hanno lo stesso colore del corpo dello scarafaggio e restano ferme quando non vengono utilizzate. Le ali invece che usano per volare sono chiare, sottili e rimangono riposte sotto le ali protettive. Quando gli scarafaggi volanti si preparano al volo, per prima cosa aprono le ali protettive e poi espongono quelle più sottili e chiare. 
Durante il volo gli scarafaggi volanti sono particolarmente vulnerabili poichè lasciano le ali protettive aperte e volano nell'aria utilizzando le ali sottostanti le quali risultano molto più fragili delle precedenti.

Precauzioni

La soluzione migliore per riuscire a liberarsi degli scarafaggi volanti, e non, è quella di adottare alcune precauzioni, rendendo la casa o qualsiasi ambiente infestato da loro meno adatto ai loro gusti. Alcune delle precauzioni fondamentali e di conseguenza più semplici da prendere sono: eliminare qualunque fonte di cibo, magari conservando gli avanzi in appositi contenitori sottovuoto e svuotando in maniera sistematica la spazzatura.
Pulire e liberare gli ambienti da resti di cibo, rimuovendo anche quello degli animali quindi rappresenta la soluzione immediata per non far rimanere tali animaletti nei nostri spazi, in quanto di notte potrebbero attirare gli scarafaggi volanti. Un'altro accorgimento importante è quello di riordinare la casa, riducendo così il numero di luoghi in cui gli scarafaggi volanti potrebbero nascondersi e fecondare le uova.
Infine anche un'accurata manutenzione di tubazioni e tombini e riparazione di crepe nei muri, o nei battiscopa permette
di prevenire l'intrusione di scarafaggi volanti.

ln caso di presenza di scarafaggi volanti è possibile ricorrere a degli insetticida appositi che si diffondono in maniera
uniforme e rapida nell'ambiente da trattare, restando attivi per diverse settimane. L'utilizzo di tali ausili è indicato sia per  gli scarafaggi volanti, e sia per tutti gli altri insetti che si introducono in casa nostra.