Spedizione Gratuita con UPS

AVVISO: Stiamo aggiornando il catalogo. Gli acquisti sono temporaneamente sospesi. Per info potete contattarci su [email protected]

Sanificazione degli Ambienti per Eliminare Virus Germi e Batteri

SANIFICARE VS IGIENIZZARE

Quali sono le differenze?
Chi può svolgere un lavoro di sanificazione?
Quali sono gli strumenti più utilizzati per sanificare?
Oltre alla sanificazione, occorre svolgere qualche altro lavoro?
La sanificazione elimina i virus?
Qual è la differenza tra disinfezione e sanificazione?

Per tutte queste domande c’è la risposta di wuoppy!

 

La sanificazione degli ambienti è necessaria in tutti quei locali nei quali abbiamo una evidente concentrazione di persone ogni giorno. Pensiamo per esempio agli ambienti di lavoro, o al supermercato: quante persone ogni giorno si trovano in questi locali? Veramente tante. E ognuna di queste persone può portare dietro di sé germi e batteri, i quali rimangono all’interno degli ambienti anche per giorni, a seconda delle condizioni igieniche, di temperatura e umidità del locale.

L’igiene costante di qualsiasi locale, che sia un’abitazione privata o un negozio, è sicuramente fondamentale; tuttavia in alcuni casi questa non è sufficiente. Ecco che si richiede l’aiuto di specialisti del settore, ditte professionali in grado di offrire un servizio sempre più richiesto: la sanificazione degli Ambienti.


Sanificazione degli Ambienti: Partiamo dalle Basi

La sanificazione è fondamentale in tutti quegli ambienti dove ogni giorno circolano e sostano un gran numero di persone: qualsiasi ufficio di lavoro, locale pubblico, negozio dovrebbe svolgere almeno una volta una sanificazione dei locali.

Ma cosa distingue la sanificazione dall’igienizzazione? Sostanzialmente i metodi e i prodotti utilizzati per la pulizia. La sanificazione è un trattamento che solo gli esperti possono effettuare, attraverso nebulizzatori o altri strumenti in grado di eliminare completamente qualsiasi forma di germe o batterio.

Vediamo insieme alcune delle strumentazioni più impiegate per la sanificazione.


Sanificare con Nebulizzatori, Ozono e Altri Sistemi

Uno degli strumenti più utilizzati è sicuramente il nebulizzatore: dopo aver diluito il disinfettante in acqua, lo strumento produce un vapore in grado di uccidere germi, virus e batteri.

Occorre tuttavia conoscere lo strumento per poter effettuare in sicurezza e in modo efficace la sanificazione, ecco perché raccomandiamo sempre di usare cautela e informarsi bene sul funzionamento di dispositivi come questo.

I trattamenti con ozono invece utilizzato questo gas per disinfettare gli ambienti: l’ozono si trasforma in ossigeno, non rilasciando odori chimici sgradevoli, e penetrando in oggetti, tessuti, arredi.

Gli irroratori invece sono i classici strumenti che vediamo utilizzati nelle strade per disinfettare le superfici. Si tratta di strumenti utilizzati insieme a mezzi di trasporto, non adatti quindi agli ambienti chiusi.

Oltre alla Sanificazione? L’Igienizzazione Quotidiana

La sanificazione è un metodo per disinfettare completamente gli ambienti, e deve essere svolto più di una volta l’anno. Ma per il resto del tempo? Occorre seguire poche e semplici regole per mantenere gli ambienti perfettamente igienizzati.

La sanificazione infatti non impedisce che tra un mese si possano trovare nuovamente sulle superfici germi e batteri, è dunque importante mantenere tutte le superfici, gli oggetti, gli arredi, i tessuti perfettamente puliti.

Ma come si pulisce davvero una abitazione o un locale di lavoro? Valgono sempre le solite regole: eliminare innanzitutto lo sporco dalle superfici e poi procedere con la pulizia vera e propria, attraverso l’utilizzo di prodotti disinfettanti e acqua.

Attenzione anche all’ordine in cui si puliscono superfici e oggetti: si parte sempre dall’alto, per poi procedere alla pulizia dell’ultima superficie da trattare, il pavimento (pulendo in particolare le fughe, gli spazi tra una mattonella e l’altra, nei quali si annidano la maggior parte di germi e batteri, oltre allo sporco).

Bisogna inoltre prestare attenzione a tutte quelle zone che normalmente vengono trascurate durante le pulizie ordinarie di abitazioni private, uffici e/o locali commerciali: ad esempio, il battiscopa, ma anche gli infissi, i tessuti di tende e tappeti ecc.


Sanificare per Combattere i Virus

La sanificazione serve anche per combattere la diffusione di virus: pensiamo ad esempio al covid19, o coronavirus, comparso per la prima volta in Cina nell’inverno del 2019. Quanto abbiamo sentito parlare di sanificazione?

Il metodo di sanificare i locali serve appunto per eliminare il virus rimasto sulle superfici. Sappiamo infatti che si trasmette tra persone, ma se una persona infetta tocca le superfici e queste non vengono igienizzate, c’è il rischio che il virus resti ancora per del tempo sulla superficie, e di conseguenza infetti un altro ospite del locale.

Oltre alle varie precauzioni, prima di tutto il distanziamento sociale, e in mancanza di questa garanzia, l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale (mascherine, guanti, divise), occorre igienizzare regolarmente superfici e oggetti ed effettuare la sanificazione dei locali.

Altre raccomandazioni sono lavarsi spesso le mani ed evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.


Attenzione ai Condizionatori, Veicolo di Virus e Batteri

Un aspetto di cui non abbiamo ancora trattato è quello dei condizionatori. Sappiamo che questi apparecchi possono costituire un ricettacolo non da ignorare di germi, virus e batteri. Fondamentale tenere i filtri puliti.


Differenza tra Sanificazione e Disinfezione

La differenza tra sanificazione, disinfezione e pulizia è indicata esplicitamente in un decreto ministeriale del 1997.

La sanificazione è quell’insieme di procedimenti che mirano a rendere sani gli ambienti, che siano locali privati o pubblici, agendo anche su questioni come il controllo della temperatura e dell’umidità all’interno del medesimo ambiente. Sappiamo infatti che virus, germi e batteri possono vivere per più o meno tempo in base alle condizioni del locale.

La disinfezione mira esclusivamente alla eliminazione di microrganismi patogeni, Non a rendere il locale un ambiente più sano e impedire la sopravvivenza di germi e batteri (mediante il controllo di temperatura e umidità).

Bene, siamo arrivati alla conclusione del nostro articolo. Abbiamo capito cos’è una sanificazione, cosa distingue questo trattamento da una disinfezione o da una normale igienizzazione.

Sappiamo che la sanificazione protegge non solo da germi e batteri, ma anche da virus. Ora non ti resta che fare del tuo meglio per rendere la tua abitazione o il tuo locale commerciale/aziendale un luogo sicuro e Sano.

Post your comment

Wuoppy.com