Insetticida per zanzare

 

Gli insetti più molesti Sin dalla notte dei tempi l'uomo combatte gli insetti, la specie animale più numerosa e molesta del creato. I primi tipi di insetticida per zanzare sono stati scoperti per caso, notando che mosche e zanzare si tenevano alla lontana da determinate piante. Nonostante siano passati millenni, tuttora alcuni vegetali hanno particolari proprietà repellenti per tanti insetti volanti, tra cui le odiose zanzare. Anche alcuni insetticidi chimici utilizzati per la disinfestazione zanzare, vengono creati estraendone le essenze, che all'uomo non danno fastidio mentre sono insopportabili per le zanzare. I gerani, ad esempio, adornano molti balconi dall'inizio della primavera fino all'autunno, non solamente perché sono belli e decorativi, ma anche e soprattutto perché tengono lontane le zanzare. Tutti i profumi particolarmente intensi sono sgraditi a questi animali, che vengono piuttosto attratti dall'odore della pelle umana e del sangue. Un altro insetticida per zanzare naturale è la lavanda, un fiore molto bello utilizzato da secoli per aromatizzare saponi e deodoranti grazie al suo profumo. La citronella è una pianta ben nota per le sue proprietà di insetticida per zanzare, ma non è semplice da coltivare e viene venduta sotto forma di olio essenziale o candele.

Insetticidi naturali contro le zanzare

Vi sono altre piante meno conosciute ma altrettanto efficaci se vengono usate come insetticida per zanzare, ad esempio l'eucalipto, più noto per le sue proprietà curative delle vie respiratorie. In realtà il suo profumo è molto fastidioso e funge da repellente per tenere lontano api, vespe, mosche e zanzare. Si tratta di un albero che può superare i 20 metri e si può coltivare solamente in giardino, a differenza del basilico, altra pianta che funziona in modo eccellente come insetticida per zanzare. Oltre al basilico, anche il rosmarino costituisce un'ottima barriera contro le zanzare, infatti nei giardini viene coltivato in cespugli che oltre ed essere ottimi per cucinare, funzionano come insetticida per zanzare ed altri insetti molesti. Le stesse proprietà ce l'ha la menta, un repellente naturale che ha un profumo intenso e tiene lontano molti animali volanti fastidiosi.

Insetticidi chimici

Un insetticida per zanzare naturale è sono meno tossico rispetto a uno chimico, tuttavia il rimedio migliore in assoluto è la prevenzione. Un ottimo insetticida per zanzare è distruggere il loro habitat, che è costituito dall'acqua, dove depongono le uova. Pozzanghere, stagni, perfino l'acqua rimasta nei sottovasi, sono potenziali nidi di zanzare. Se non fosse possibile eliminare l'acqua dai contenitori, questi vanno coperti con dei teli impermeabili, inoltre scarichi e grondaie vanno mantenuti pulitissimi. I ristagni d'acqua con il calore sono il metodo più efficace per far schiudere migliaia di uova di zanzara. Prima di pensare a quale tipo di insetticida per zanzare sia più efficace è meglio provare ad evitare che nascano e che proliferino. Se non fosse possibile eliminare l'acqua o isolare l'accesso, esistono delle pastiglie larvicida che sono ottime per prevenire la formazione di zanzare in vasche e contenitori d'acqua impossibili da svuotare. Molti comuni d'Italia mettono dentro ai tombini delle fognature delle compresse larvicida, che sono il metodo meno tossico per eliminare tutte le uova di zanzara se escludiamo la trappola per zanzare. Si tratta di un sistema migliore rispetto ai veleni spruzzati nell'ambiente, perché non è minimamente tossico per l'uomo e non dà alcun fastidio neanche agli altri animali come cani e gatti vaganti. Sebbene le zanzare non si allontanino molto dal luogo dove sono nate, può accadere che raggiungano comunque le abitazioni. Quando non c'è rimedio per prevenire la presenza di zanzare, bisogna evitare che gli odiosi insetti entrino dentro casa.

Non farle entrare in casa

Prima di dover ricorrere a qualunque tipo di insetticida per zanzare è bene provare a mantenere lontano da casa gli insetti, installando le zanzariere alle finestre. ln questo modo sarà possibile cambiare l'aria ma non avere alcun tipo di animali che entrino dentro l'abitazione. I classici tipi di insetticida per zanzare spray compaiono tutti gli anni sugli scaffali di negozi e supermercati, promettendo di essere l'ultimo ritrovato della scienza che debellerà ogni tipo di zanzara con un gradevole profumo. In realtà sono prodotti comunque velenosi e dall'odore poco piacevole, che sono efficaci solamente per alcune specie di zanzara ma non per tutte. Bisogna sapere che esistono molti tipi di zanzara e non tutte sono sensibili allo stesso veleno. Basta leggere sulle confezioni degli insetticidi per vedere contro cosa siano efficaci e se non è specificato zanzara tigre si può stare certi che si verrà punti dal malefico insetto. L'insetticida per zanzare tigre è diverso da quello per le zanzare comuni, perché questo insetto è particolarmente resistente a tutti i veleni. Oltre agli spray per ambienti, ci sono le piastrine per gli elettro emanatori e i prodotti da darsi direttamente sul corpo come repellenti per gli insetti. Anche in questo caso deve essere specificato che sono efficaci anche contro la zanzara tigre, perché altrimenti terranno lontani gli insetti ma non il più molesto di tutti.