Come uccidere le zanzare

Come eliminare definitivamente l'infestazione di zanzare

Le zanzare possono essere insetti molto fastidiosi: il loro ronzare e le punture che lasciano sul corpo sono spesso causa di irritazioni e per tale motivo molti cercano consigli su come uccidere le zanzare. Per fortuna, in Europa, le zanzare sono considerate più che altro una piaga infestante piuttosto che un vettore capace di trasmettere gravi malattie e proprio per questo si è evitato, nei decenni scorsi, di programmare grandi campagne di disinfestazioni pubbliche per eliminare questo insetto. Tuttavia, negli ultimi anni, con l'aumentare dei viaggi e della mobilità di persone, in contemporanea ad un evoluzione climatica, si è potuto notare come questi parassiti siano capaci di diffondere malattie. Per tale motivo, dunque, è necessario imparare tecniche su prevenire le infestazioni, per evitare concentrazioni troppo elevate nei pressi delle nostre abitazioni.

II ciclo riproduttivo della zanzara

Le zanzare hanno necessità di acqua per potersi riprodurre di qualsiasi tipo essa sia: si è notato, infatti, che questi insetti riescono ad adattarsi anche a condizioni estreme come bacini di liquame o acqua stagnante. Sono numerose le situazioni che incoraggiano la riproduzione di massa di questo parassita ed è necessario individuarle tutte per poter attuare un piano efficace su come uccidere le zanzare. Casi di allagamenti o stagioni molto piovose favoriscono la crescita esponenziale di tali insetti e non solo le zanzare notturne sono ormai una presenza costante sul territorio italiano ma anche le zanzare tigre asiatiche, giunte qui attraverso il florido commercio della rivendita di copertoni usati. Queste ultime, in particolare, sono responsabili della diffusione di vari agenti infettivi e patogeni. Proprio per questa ragione, dunque, è necessario cercare di eliminare i potenziali luoghi in cui le zanzare possono deporre le proprie uova.

Le ragioni principali delle infestazioni

Le infestazioni di zanzare si verificano quando queste possono trovare condizioni favorevoli alla loro riproduzione, ovvero tassi molto elevati di umidità e temperature alte, tipiche della stagione estiva; se queste caratteristiche sono associate alla presenza di bacini di acqua ferma allora sicuramente si assisterà alla nascita di migliaia di esemplari e diventa quindi di fondamentale importanza sapere come uccidere le zanzare ed eliminare pericolose fonti di diffusione di malattie. Come detto, questi insetti traggono elevato beneficio dalla presenza di qualsiasi bacino, anche molto piccolo, di acqua; se a ciò si associa un drastico calo dei predatori naturali di zanzare (pipistrelli, pesci, anfibi), è normale che la popolazione parassita potrà svilupparsi in tutta tranquillità. Una volta note tutte queste informazioni che portano alla nascita di fastidiose infestazioni, si potrà cercare di porre rimedio per evitare un proliferare eccessivo di zanzare.

Come combattere le zanzare nel proprio giardino

Chi ha un piccolo giardino o un parco attorno alla propria casa è sempre in cerca di suggerimenti su come allontanare le zanzare che potrebbero infestarlo. La prima azione da intraprendere è eliminare tutte le fonti che favoriscono la deposizione delle uova, ovvero situazioni di acqua stagnate (sottovasi o altri contenitori pieni d'acqua); può rivelarsi molto utile anche la rimozione di cumuli di rifiuti o qualsiasi altro materiale che possa fornire un potenziale riparo. Altro consiglio su come uccidere le zanzare è il controllo della vegetazione: piante ed erbe che richiamano grandi quantità di umidità possono rivelarsi dannose mentre alcuni fiori, tra i quali i gerani, sono utili per combattere la proliferazione indiscriminata. Se si hanno piscine, è meglio svuotarle quando esse non sono utilizzate così come tutti i raccoglitori di acqua piovana dovrebbero essere ben sigillati. Altri consigli su come uccidere le zanzare prevedono l'inserimento di agenti larvicidi all'interno dei ristagni d'acqua per evitare la schiusura delle uova. Esistono, inoltre, prodotti capaci di eliminare anche l'animale adulto: essi dovrebbero essere diffusi durante le ore di alba e tramonto, quando la presenza di zanzare è più elevata. Per chi vuole evitare di spruzzare agenti chimici, si possono collocare anche trappole per zanzare, uno dei metodi più efficaci su come catturare le zanzare, in quanto sono capaci di trattenere l'animale al loro interno.

Come eliminare le zanzare in casa

Uno dei metodi preferiti sono gli elettro-emanatori che diffondono nell'ambiente insetticidi e repellenti e sono sicuramente una tecnica efficace su come uccidere le zanzare in spazi ristretti. Ne esistono di varie marche e con timer per programmare la loro accensione. Non ci sono solo metodi efficaci su come uccidere le zanzare ma anche su come tenerle lontane dalla propria abitazione (ovvero inserendo zanzariere) o dal proprio corpo (utilizzando repellenti capaci di alterare l'odore della pelle e confondendo dunque gli insetti).

 

Potrebbero interessarti anche questi articoli